immigrazione

Immigrazione, Confassociazioni: Italia si candidi per cabina di regia

by • 7 marzo 2015 • Confassociazioni, In Evidenza, NewsComments (0)434

Davanti ai dati allarmanti resi noti oggi da Frontex, che annunciano il possibile sbarco nei prossimi mesi di quasi un millione di migranti libici sulle nostre coste, appare chiara come l’emergenza dei flussi migratori sia all’ordine del giorno.

Per arginare questo preoccupante fenomeno non serve a niente cambiare unicamente la denominazione delle missioni: da Mare Nostrum, passando per Triton fino ad arrivare a Frontex. Se da una parte è inaccettabile rimanere inermi davanti alle continue e numerose morti in mare, dall’altra parte c’è bisogno di una cabina di regia europea che regolarizzi una volta per tutti i flussi migratori in entrata.

L’Italia, fino ad oggi lasciata sola dal resto d’Europa, deve candidarsi per gestire una possibile cabina di regia e deve, allo stesso tempo, pretendere un aiuto reale dalla Comunità europea, per fermare una volta per tutte il flusso incessante e incontrollato dei barconi della speranza che incessantemente arrivano sulle nostre coste.

Pin It

Related Posts

Comments are closed.