quirinale-angelo-deiana

Quirinale? I problemi degli italiani sono altri

by • 27 gennaio 2015 • In Evidenza, NewsComments (0)686

L’elezione del Capo dello Stato è un passaggio innegabilmente importante per il futuro dell’Italia. Ma i problemi che affliggono gli italiani sono di altra natura e vanno oltre le dinamiche di partito e i giochi di potere che si svolgono a porte chiuse nei corridoi del Quirinale.

Le elezioni appena svolte in Grecia siano da lezione anche per noi. I professionisti e i dipendenti, gli imprenditori, i pensionati e gli statali hanno detto NO all’austerità perché stanchi di dover compiere sacrifici imposti da un’Europa fatta di soli oneri. Gli italiani, allo stesso modo, sono stufi di assistere in silenzio ai continui balletti della politica per l’aggiudicazione di una poltrona, mentre gli viene chiesto di subire ulteriori e insostenibili stangate.

Quest’anno è toccato ai giovani professionisti, già esclusi dal bonus di 80 euro dal governo Renzi, e penalizzati ulteriormente dal gravissimo errore compiuto dall’Esecutivo sulle partite Iva. L’instabilità lavorativa, la difficoltà di arrivare a fine mese e l’incertezza nel futuro: sono questi i problemi reali che interessano agli italiani e su questi la politica ha l’obbligo di impegnarsi a tutti i costi per risolverli. E’ un dovere che deriva dalla crisi ma anche dalla Costituzione: la priorità è il lavoro. Tutto il resto, Quirinale compreso, può solo seguire.

Pin It

Related Posts

Comments are closed.